Gingerbread keyboard vs HTC_IME: 0-1

In attesa che il problema “Green Tint” venga risolto in maniera “ufficiale” ed aggiorni a CyanogenMod 6.1, ho deciso di provare il port della tastiera virtuale di gingerbread (android 2.3) per froyo. (Per installarla, occorre fare il flash del file .zip da recovery)

Rispetto alla latinIME “vecchia” qualche passo avanti c’è stato , ma mi trovo meglio con la HTC_IME mod (il layout mi sembra migliore).

Annunci

HTC Dream guadagna 15 MB di RAM in più

Negli USA, TMobile ha rilasciato l’aggiornamento ufficiale OTA (Over The Air) ad Android 2.2 Froyo per il MyTouch3g, l’equivalente italiano del HTC Magic Vodafone.

l’ aggiornamento introduce una nuova Radio (2.22.27.08) e un nuovo SPL (1.33.0013) , che sono stati “ottimizzati” per guadagnare 15 Mb di RAM sul dispositivo.

Subito su XDA si sono attivati, ed in particolare Ezterry è riuscito nel port dell’spl su HTC Dream: questo ha consentito di effettuare il flash della nuova radio che in coppia ad  un kernel patchato in modo che riconosca il nuovo partizionamento della memoria, ci regala 15 mb di RAM in più che sono la manna dal cielo.

Io ho effettuato la procedura descritta sul post di Ezterry su CyanogenMod Forum (in italiano su Androidiani) ed è andato tutto bene: il Dream “lavora” meglio e dare sul terminale “free” e vedere 112 Mb è un piacere.

UPDATE: Ho aggiornato la radio alla nuova versione 2.22.28.25 con il file .zip alla fine del post di ezterry e tutto è filato liscio, sembra essere  migliore della versione precedente.


CyanogenMod 6.1.0 RC1 per Dream

Ho installato la ROM CyanogenMod 6.1.0 RC1 sul mio Dream e devo dire che va abbastanza bene.

Non ho fatto il wipe completo (penso che all’uscita della stabile lo farò), ho solo fatto il flash dei due file zip: prima il file con la rom e poi le gapps.

Dream a Little Dream Of Me

Da un tre mesi, sono il possessore (abbastanza felice) di un HTC Dream.

L’ho trovato su ebay ad un prezzo veramente conveniente e in condizioni praticamente perfette: lo vendeva un centro tim campano; molto probabilmente gli era rimasto in vetrina e non riusciva a venderlo.

Il telefono in questione era brandizzato Tim, quindi montava ancora la versione Android 1.1.

Subito mi sono fatto un giro per i forum e ho montato SPL,Radio e la Rom Cyanogen 4. 2.15 (basata su Android 1.6).

Adesso monto la versione 6 della Cyanogen Rom (android 2.2) e devo dire che va abbastanza bene, nonostante il limite di 192 MB di ram del telefono.

Google-car a Partinico!

Sabato scorso ho visto passare la google car (una ford mondeo con il “cannone” sopra) per Corso dei Mille, la via principale di Partinico (PA), il paese in cui sto.

Prossimamente vedremo quali miei concittadini avranno immortalato, e soprattutto cosa erano intenti a fare.

Google Chrome: perchè?

Chrome, il nuovo browser di google deve tanto al progetto Mozilla, ed alla luce del rinnovato accordo con quest ultimo fino al 2011, non si spiega tanto la sua nascita.

Chrome rimarrà un “esercizio di stile” o sfoggio di “potenza” da parte di BigG per far intimorire (se mai se ne fosse reso conto) ancor di più il “distributore di soda gratis di redmond” (forse il diretto avversario di questa sfida), oppure in questi anni “vampirizzerà” il progetto mozilla fino alla scadenza dell’accordo, per creare un suo prodotto che integri quante più tecnologie e utility “partorite dalla montagna” ? Per saperlo occorre aspettare e stare attenti alle mosse sul campo dei contendenti.

Sto provando Google chrome

Sto provando Google Chrome, il browser di BigG in fase beta, e sono rimasto sorpreso dalla velocità di caricamento delle pagine e dal fatto che non ho incontrato incompatibilità con la pagine web finora visitate.

Facendo un paragone spicciolo con Firefox 3.1(il browser che uso), come occupazione di memoria siamo alla pari, circa 50mb per entrambi, ma la velocità di caricamento delle pagine e di circa 15,20% più veloce per il browser di BigG.

L’unica cosa che non mi piace è l’interfaccia fumettosa/puffosa, ma questo, come si dice in sicilia “è a menu spisa” (e una cosa non tanto preoccupante adesso).

Dietro al progetto, come si può vedere nella scheda “Informazioni su Google Chrome”, ci sono le migliori tecnologie web del momento, che google ha saputo “miscelare” molto bene, mettendoci anche del suo.

Spero che, se google rilascerà una versione stabile e ufficiale del browser, il progetto Mozilla ne faccia tesoro, anche perchè, forse, sarà il suo maggior “nemico”.